Ieri martedì 27 agosto 2019, presso il Centro San Salvatore – Villaggio del Ragazzo di Cogorno, si è tenuta una serata molto partecipata in ricordo di Elio Garbarino (falegname formatore del Villaggio del Ragazzo), nel secondo anniversario della sua scomparsa.

Così il presidente prete Rinaldo Rocca:

«Bisogna imparare da Elio quella faccia bella e sorridente, che, con le sue battute, sapeva sempre, anche nei momenti difficili, cavarsela bene e mettere a proprio agio le persone.

Abbiamo ricordato stasera chi era, prendendo spunto dalla parola di Dio: un uomo di contenuto, di giustizia, di misericordia e di fedeltà, una persona che ha saputo restituire quello che aveva ricevuto da don Nando e dal Villaggio in passione educativa espressa nella formazione dei ragazzi, in amore e verità insieme.

Abbiamo sottolineato queste cose che per noi non sono facili, sono facili per Dio, tanto da poter dire con il salmo di stasera “Ti lodo perché mi hai fatto come un prodigio”, cercando di riconoscere l’unicità e irripetibilità di ciascuno di noi nel contribuire a dare qualcosa di bello per gli altri e per il mondo intero.»

GALLERIA IMMAGINI